"Philomena" di Stephen Frears

I film usciti al cinema che concorrono agli IOMA 2013 (1 Aprile 2013 - 31 Marzo 2014)
Locked
User avatar
Blue
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 21645
Joined: Sunday 4 March 2007, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Londra 1973 (To)

"Philomena" di Stephen Frears

Post by Blue » Monday 23 December 2013, 1:13

philomena.jpg
(112.33 KiB) Downloaded 675 times
Philomena
Titolo originale: Philomena

Nazione: Regno Unito
Anno: 2013
Genere: Drammatico
Durata: 98'

Regia: Stephen Frears

Cast: Judi Dench, Steve Coogan, Neve Gachev, Charlie Murphy, Simone Lahbib, Sophie Kennedy Clark, Charles Edwards, Xavier Atkins, Charlotte Rickard

Produzione: BBC Films, Baby Cow Productions, British Film Institute, Magnolia Mae Films, Pathé
Distribuzione: Lucky Red

Data di uscita: 19 Dicembre 2013

Trama:
Irlanda, 1952. Philomena Lee, ancora adolescente, resta incinta. Cacciata dalla famiglia, viene mandata al convento di Roscrea. Per ripagare le religiose delle cure che le prestano prima e durante il parto, Philomena lavora nella lavanderia del convento e può vedere suo figlio Anthony un'ora sola al giorno. A tre anni Anthony le viene strappato e viene dato in adozione ad una coppia di americani. Per anni Philomena cercherà di ritrovarlo. Cinquant'anni dopo incontra Martin Sixmith, un disincantato giornalista, e gli racconta la sua storia. Martin la convince allora ad accompagnarlo negli Stati Uniti per andare alla ricerca di Anthony.
Image

User avatar
Marco
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 10103
Joined: Saturday 26 November 2005, 1:00
Location: Napoli

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by Marco » Wednesday 25 December 2013, 23:50

Visto, mi ha deluso ma con riserva. Il film è narrativamente piuttosto piatto e senza guizzi (cosa che riguarda anche la regia) ma ha delle intuizioni interessanti, la caratterizzazione dell'atteggiamento tipico delle persone anziane è pressocchè perfetto. Sul finale si riprende sotto il profilo ritmico, ma non basta a rendere il film potente...
Judi Dench da vittoria

User avatar
lestat79
Regista
Regista
Posts: 2941
Joined: Sunday 24 April 2005, 1:00
Location: Prov. Torino
Contact:

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by lestat79 » Thursday 26 December 2013, 11:16

Una delusione. Siamo dalle parti della fiction targata Rai uno. Uni ca differenza il tema che in Italia sarebbe intocabile
Ricordati di recuperare

Boyhood
Locke
Mud
Classe enemy

e per gli italiani

Hungry hearts
Le meraviglie
Anime nere

User avatar
Marco
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 10103
Joined: Saturday 26 November 2005, 1:00
Location: Napoli

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by Marco » Thursday 26 December 2013, 16:14

Anche se in realtà non è un film "contro l'istituzione chiesa" ma contro ciò che è successo "in quel convento"

User avatar
nicolat17
Regista
Regista
Posts: 3042
Joined: Thursday 9 February 2006, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Salerno

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by nicolat17 » Sunday 5 January 2014, 0:48

ha molto deluso anche me....si lascia seguire anche con interesse, ma a parte l'interpretazione di Judi Dench il film è piuttosto debole.

User avatar
FlatEric
Regista
Regista
Posts: 9704
Joined: Friday 5 November 2004, 1:00
Registi Preferiti: Tarantino
Burton
Film: Kill Bill
Contact:

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by FlatEric » Monday 6 January 2014, 16:17

Solo a me è piaciuto molto?
Sceneggiatura e Judi Dench da cinquina.
Image

User avatar
Marco
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 10103
Joined: Saturday 26 November 2005, 1:00
Location: Napoli

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by Marco » Tuesday 7 January 2014, 2:04

Judi Dench si, la sceneggiatura manco per idea, il punto debole del film (insieme alla regia)

User avatar
alinti
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 15790
Joined: Monday 26 February 2007, 1:00
Contact:

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by alinti » Wednesday 8 January 2014, 12:46

FlatEric wrote:Solo a me è piaciuto molto?
Sceneggiatura e Judi Dench da cinquina.
no, anche a me è piaciuto, però non mi sbilancio in dichiarazioni di voto.
.

User avatar
cirokisskiss
Regista
Regista
Posts: 3212
Joined: Wednesday 7 January 2009, 15:33
Sesso: Uomo
Film: i film che colpiscono al cuore
Location: Napoli

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by cirokisskiss » Monday 10 February 2014, 20:52

Stephen Frears sembra in qualche modo più interessato allo studio psicologico di due prospettive completamente discordanti, che non sul vero e proprio gioco narrativo con il quale ci si sarebbe potuti indirizzare verso una lavorazione standardizzata, che di conseguenza avrebbe portato ad una più difficile coordinazione, sopratutto nel momento in cui avesse avuto l'intenzione di smussare la canonicità del genere. La sceneggiatura sin da subito ci presenta un'ironia di fondo mai completamente traboccante, l'introduzione dei due protagonisti, che creano un percorso di differenze, risulta però leggermente stonato, sopratutto in base all'immediato spiattellamento del dramma di Philomena che, per di più, trova una messa in scena ruvida e poco coraggiosa, quasi disinteressata, sensazione che trova conferma nel momento in cui l'intera sceneggiatura propone come chiave di lettura complessiva la relazione che intercorre tra Martin e Philomena. Tale scelta non risulta del tutto indigesta, anche perchè le due caratterizzazioni riescono nell'intento di risultare empatiche nonostante le proprie oggettive limitazioni caratteriali; Il cinismo e l'intellettualismo radicale che incontra l'ingenuo e un buonismo quasi primitivo, d'altri tempi, che costruiscono dei regolati siparietti in un continuo ammiccante, un compensatorio di stimolazione e frivolezza. La soluzione narrativa non offre particolari momenti di alto stupore emotivo, quindi si cerca di compensare tale vuoto con una critica all'amoralità e il morbo, passato e presente, del sistema ecclesiastico, stando ben attenti nel scinderlo con una fede personale, più percettiva alla complessità esistenziale, che affonda un colpo di trattazione ben proposta e credibile, nonostante la poca passionalità che riserva agli avvenimenti che lo circondano.

User avatar
andros
Regista
Regista
Posts: 6182
Joined: Thursday 14 October 2004, 1:00
Sesso: Uomo
Location: New Haven - Connecticut
Contact:

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by andros » Wednesday 12 February 2014, 14:59

FlatEric wrote:Solo a me è piaciuto molto?
Sceneggiatura e Judi Dench da cinquina.
Eccomi, anch'io l'ho amato!
Video colonne sonore 2014: http://youtu.be/dGk3zSrB0t8

User avatar
grouchoromano
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 12320
Joined: Wednesday 25 January 2006, 1:00
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Eastwood, Allen, Hitchcock, Spielberg, i Marx, Fellini, Trurffaut, Mann, John Woo.....
Film: Manhattan, Gli spietati, Rocky Horror Picture Show, 8 e 1/2, La guerra lampo dei fratelli marx, Indiana jones e l'ultima crociata..
Location: roma
Contact:

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by grouchoromano » Thursday 13 February 2014, 0:00

Sceneggiatura di ferro, grande attrice, regista che sa fare un film.
Image

User avatar
Cloak 77
Produttore
Produttore
Posts: 624
Joined: Thursday 19 May 2011, 10:53

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by Cloak 77 » Thursday 13 March 2014, 14:39

L'amore per i personaggi si sente tutto, la regia convenzionale non danneggia comunque un gran film

User avatar
Marco
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 10103
Joined: Saturday 26 November 2005, 1:00
Location: Napoli

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by Marco » Thursday 13 March 2014, 19:39

A un po' di tempo dalla visione resta indelebile il ricordo della lentezza...nomina solo per la Dench

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by sandrix81 » Thursday 1 May 2014, 0:49

Questo è un film della madonna, scemo io a non essere andato al cinema, e scemi voi a non averlo votato ovunque.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

badlands
Regista
Regista
Posts: 2021
Joined: Saturday 30 October 2004, 1:00

Re: "Philomena" di Stephen Frears

Post by badlands » Thursday 1 May 2014, 6:37

io l'ho fatto ma non è servito a niente.pure per me è tra i più sottovalutati dell'anno,incredibile che coogan non sia tra i 15 non protagonisti

Locked

Return to “Film”