"Venere in pelliccia" di Roman Polanski

I film usciti al cinema che concorrono agli IOMA 2013 (1 Aprile 2013 - 31 Marzo 2014)
Locked
User avatar
Godfew
Regista
Regista
Posts: 8214
Joined: Friday 22 April 2005, 1:00
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Attuali: Takeshi Kitano, Roman Polanski, David Cronenberg, Sofia Coppola, Nanni Moretti, Clint Eastwood, John Carpenter
Oltretomba: Federico Fellini, Alfred Hitchcock, Elio Petri, Pietro Germi
Nell'oblio: John Landis
Film: Stranieri: Un mondo perfetto, Pulp Fiction, Un lupo mannaro americano a Londra, Il grande Lebowski, Blues Brothers
Italiani: La dolce vita, Il sorpasso, La grande guerra, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Profondo rosso
Location: Pesaro

"Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by Godfew » Saturday 16 November 2013, 10:58

venereinpelliccia.jpg
(369.73 KiB) Downloaded 1433 times
Venere in pelliccia
Titolo originale: La Vénus à la fourrure

Nazione: Francia, Polonia
Anno: 2013
Genere: Drammatico
Durata: 90'

Regia: Roman Polanski

Cast: Emmanuelle Seigner, Methieu Almaric

Sceneggiatura: David Ives, Roman Polanski
Produzione: R.P. Productions, A.S. Films, Monolith Films
Distribuzione: 01 Distribution

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=0s6NSa2MI88

Data di uscita: 14 novembre 2013

Trama:
Il drammaturgo Thomas (Mathieu Amalric) ha intenzione di mettere in scena una rappresentazione ispirata a un testo di Sacher Masoch ma, dopo una lunga giornata di audizioni, non riesce a trovare l'attrice a cui affidare il ruolo della protagonista. Convinta di essere perfetta per la parte, Vanda (Emmanuelle Seigner), una delle aspiranti protagoniste che con il suo essere volgare e cervellotica rappresenta tutto ciò che Thomas odia, gli si presenta a sorpresa e tenta di dimostrargli come nessun'altra sia adatta quanto lei. Durante il provino, Vanda dimostrerà di conoscere alla perfezione il testo dell'opera e l'attrazione che Thomas maturerà nei suoi confronti si tramuterà presto in ossessione.
Image

User avatar
Godfew
Regista
Regista
Posts: 8214
Joined: Friday 22 April 2005, 1:00
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Attuali: Takeshi Kitano, Roman Polanski, David Cronenberg, Sofia Coppola, Nanni Moretti, Clint Eastwood, John Carpenter
Oltretomba: Federico Fellini, Alfred Hitchcock, Elio Petri, Pietro Germi
Nell'oblio: John Landis
Film: Stranieri: Un mondo perfetto, Pulp Fiction, Un lupo mannaro americano a Londra, Il grande Lebowski, Blues Brothers
Italiani: La dolce vita, Il sorpasso, La grande guerra, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Profondo rosso
Location: Pesaro

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by Godfew » Saturday 16 November 2013, 10:58

Ennesimo capolavoro di Polanski.
Image

User avatar
Tyler_Durden
Regista
Regista
Posts: 1968
Joined: Sunday 16 January 2011, 23:02
Sesso: Uomo

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by Tyler_Durden » Sunday 1 December 2013, 3:17

Impressione positiva, seppur non ai livelli di Carnage. Vorrei però dedicargli una seconda visione, magari in italiano. Se ne facciano una ragione i contestatori del doppiaggio, ma è stata una iattura immensa stare a leggere i dialoghi in un film tratto da una pièce teatrale. Ho perso parecchio della godereccia regia di Polanski, che sì, si riconferma un gran maestro in un film dove ricorrono diversi temi della sua filmografia. Sensazionali fotografia e musiche. Atmosfere estremamente seducenti, ma, come dicevo sopra rispetto al suo ultimo film, mi manca qualcosa. Forse storia un po' troppo telefonata, forse manca un po' di mordente, non so... per il momento giudizio in sospeso!

User avatar
nicolat17
Regista
Regista
Posts: 3042
Joined: Thursday 9 February 2006, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Salerno

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by nicolat17 » Saturday 1 March 2014, 1:33

per chi, come me, ha avuto difficoltà a vederlo a causa della pessima distribuzione, vi segnalo che il The Space (che è in alcune città) lo riproporrà il 7 e l'11 marzo.

User avatar
cirokisskiss
Regista
Regista
Posts: 3212
Joined: Wednesday 7 January 2009, 15:33
Sesso: Uomo
Film: i film che colpiscono al cuore
Location: Napoli

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by cirokisskiss » Friday 7 March 2014, 0:01

Polanski prosegue la sua ispirazione di vasto respiro verboso che provoca una suggestiva contraddizione nella scelta scenografica ai limiti del claustrofobico, quasi limitante a detta di preconcetti, sia che si tratti delle anguste quattro mura di un'appartamento, oppure alle prese con un nuovo "angelo sterminatore" intento ad infestare l'indecoroso palco di un teatro dissestato. Il completo decadimento del concetto misogino e il femminismo imperante, nella vita, nella carriera e nell'arte, la donna che si pone in frivolezza di prima impressione, che stizzisce, additata da stereotipi, grezza e volgare, che induce tenerezza, per poi trasformarsi e ogni volta cambiare faccia e ogni volta cambiare maschera e ogni volta cambiare donna, una Venere dalle innumerevoli profondità, dagli svariati stereotipi (per completezza), contro l'unico e limitato maschile, saccente e fasullo, accusatore ma per sua natura stregato e incurabile schiavo della carnalità, per questo eterno perdente. Dopo una prima parte preventivamente frenata, con la formale e preparativa concentrazione di base introduttiva, il prosieguo si lascia ad una geniale accelerazione di metateatro e della irresistibile esplosione della dea Seigner, che ipnotizza e convincere ad indossare tacchi alti, del rossetto e interpretare il ruolo di spettatore sottomesso.

User avatar
Cloak 77
Produttore
Produttore
Posts: 624
Joined: Thursday 19 May 2011, 10:53

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by Cloak 77 » Friday 7 March 2014, 9:24

Puro Polanski al 100%. Si comincia con un anonimo teatro, si termina con travestimenti e simboli fallici. Splendido!

User avatar
nicolat17
Regista
Regista
Posts: 3042
Joined: Thursday 9 February 2006, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Salerno

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by nicolat17 » Saturday 8 March 2014, 1:02

ma che film fantastico e che regia, un maestro veramente assoluto. tanti temi (rapporto tra uomo e donna, regista e attore, cinema e teatro, protagonista e spettatore) portati sulla scena con una sceneggiatura magnifica in un dipanarsi delle dinamiche tra i due protagonisti sottile e acutissimo.

Iomabile per film, regia, attrice protagonista (Seigner un portento assoluto), attore protagonista, sceneggiatura.

Bella anche la colonna sonora, però non è molto varia quindi non la considererò.

User avatar
Benoni
Regista
Regista
Posts: 3549
Joined: Saturday 31 May 2008, 20:07
Sesso: Uomo

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by Benoni » Wednesday 19 March 2014, 10:29

Film stratosferico, stellare.
Attori in stato di grazia assoluta, sceneggiatura geniale. Ho sempre amato questi scontri psicologici.
E' una pellicola di una sottigliezza mostruosa, dai mille piani di lettura, molto, molto metafisica.

User avatar
Godfew
Regista
Regista
Posts: 8214
Joined: Friday 22 April 2005, 1:00
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Attuali: Takeshi Kitano, Roman Polanski, David Cronenberg, Sofia Coppola, Nanni Moretti, Clint Eastwood, John Carpenter
Oltretomba: Federico Fellini, Alfred Hitchcock, Elio Petri, Pietro Germi
Nell'oblio: John Landis
Film: Stranieri: Un mondo perfetto, Pulp Fiction, Un lupo mannaro americano a Londra, Il grande Lebowski, Blues Brothers
Italiani: La dolce vita, Il sorpasso, La grande guerra, Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Profondo rosso
Location: Pesaro

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by Godfew » Wednesday 19 March 2014, 12:24

bravi ragazzi, noto con piacere che anche voi apprezzate il film dell'anno, quindi vediamo di non oltraggiare il più grande regista vivente escludendolo dalla cinquina ancora una volta.
Image

User avatar
Orpheus
Regista
Regista
Posts: 2847
Joined: Tuesday 30 March 2010, 15:49
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Jane Campion, Jean-Pierre Jeunet, Roman Polanski, Michael Powell, Emeric Pressburger, Tim Burton, Bernardo Bertolucci, Bob Fosse, Tarsem Singh, Woody Allen, Michel Gondry, Alfonso Cuarón, Wes Anderson, Spike Jonze, Terry Gilliam, François Truffaut, Hayao Miyazaki, Robert Rodriguez, Gus Van Sant, Dario Argento, Mark Romanek, Federico Fellini, Edgar Wright, Terrence Malick, Elio Petri, Brian De Palma, Sofia Coppola, Guillermo del Toro, Christophe Honoré, Todd Haynes, Paolo Sorrentino

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by Orpheus » Wednesday 19 March 2014, 14:39

Si può già recuperare?
Image

User avatar
Blue
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 21645
Joined: Sunday 4 March 2007, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Londra 1973 (To)

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by Blue » Wednesday 19 March 2014, 15:48

si
Image

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by sandrix81 » Friday 2 May 2014, 3:29

Mi è piaciuto abbastanza, soprattutto perché sembra teatrale ma è un'opera che ha senso solo nella sua dimensione cinematografica; però c'è qualcosa che mi ha lasciato un po' freddo (come in quasi tutti i film di polanski, del resto), una certa morbosità nel mostrare determinate dinamiche che in realtà sono piuttosto immobili, quando non didascaliche.
Non penso che lo voterò, nonostante abbia posti liberi in cinquina.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

User avatar
andros
Regista
Regista
Posts: 6182
Joined: Thursday 14 October 2004, 1:00
Sesso: Uomo
Location: New Haven - Connecticut
Contact:

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by andros » Sunday 11 May 2014, 20:38

Davvero notevole.
L'ho votato alle nomination per la Seigner e la sceneggiatura. Da vedere e rivedere anche per apprezzare appieno ogni fase della narrazione.
Video colonne sonore 2014: http://youtu.be/dGk3zSrB0t8

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Re: "Venere in pelliccia" di Roman Polanski

Post by sandrix81 » Sunday 11 May 2014, 23:42

Non mi ricordo ma alla fine mi pare di aver votato per le nomine entrambi gli attori.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

Locked

Return to “Film”