Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Commenti e discussioni su premi, anteprime e festival cinematografici di tutto il Mondo. Se sei in anticipo sulla stagione cinematografica questo è il posto giusto
Locked
User avatar
gahan
Regista
Regista
Posts: 3651
Joined: Tuesday 30 May 2006, 1:00
Contact:

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by gahan » Monday 15 March 2010, 8:23

mescal wrote:Io valuto le immagini e il racconto, mentre tu parti dall'assunto che i registi siano tutti buoni e belli, e quindi i film siano per forza di cose tutti contro la guerra.

Questa baggianata, in questi esatti termini, dovevo ancora leggerla.

User avatar
andros
Regista
Regista
Posts: 6182
Joined: Thursday 14 October 2004, 1:00
Sesso: Uomo
Location: New Haven - Connecticut
Contact:

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by andros » Monday 15 March 2010, 15:44

leonardo wrote:
andros wrote:E comunque non si può certo dire che The hurt locker non sia antimilitarisa. Semplicemente lo è in un modo diverso, più acuto, più sottile, ma lo è eccome!
Cioè, la guerra come droga, che provoca dipendenza, il soldato che tornato in America e non riesce a stare più di qualche giorno con la famiglia, per voi questi sono aspetti positivi della guerra? Per me ne denunciano in modo ancora più forte la perversione, perchè se provoca dipendenza diventa impossibile uscirne fuori. No no, rivedetelo, è più antimilitarista che mai! Che non doveva vincere a scapito di Avatar sono d'accordo, ma è un altro paio di maniche..

che abbia vinto a scapito di AVATAR ringraziamo il cielo
Almno THL è un film. AVATAR una pacchianata!

Nel senso che dici tu è anche antimilitarista ma più che altro presenta i soldati come eroi costretti a questa vita di sacrifici per salvare il mondo...
e quanto gli piace agli americani sentirsi eroi.... :roll:

Non credo proprio che il protagonista possa essere inteso come un eroe. Non lo è affatto! E' un uomo solo, che si trova per varie circostanze a fare la guerra, o meglio, ad occuparsi di un aspetto della guerra, il disinnesco delle bombe. Quando torna a casa è cambiato, non può tornare alla stessa vita di prima, è un po' come ciò che accade a Frodo, ne ha passate troppe per tornare indietro. Il problema però è che lui è vittima del sistema, un sistema che lo ha reso schiavo per i propri fini, lui non ne conosce lo scopo, è lì e basta. E una volta che ha provato l'ebbrezza in quelle situazioni terribili, diventa difficile tornare alla vita di sempre, quindi riparte. Non ci vedo un eroe, semmai una vittima che non sta salvando il mondo, sta solo ubbidiendo agli ordini.
Video colonne sonore 2014: http://youtu.be/dGk3zSrB0t8

User avatar
mescal
Regista
Regista
Posts: 1498
Joined: Wednesday 30 March 2005, 1:00

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by mescal » Monday 15 March 2010, 17:15

andros wrote:
leonardo wrote:
andros wrote:E comunque non si può certo dire che The hurt locker non sia antimilitarisa. Semplicemente lo è in un modo diverso, più acuto, più sottile, ma lo è eccome!
Cioè, la guerra come droga, che provoca dipendenza, il soldato che tornato in America e non riesce a stare più di qualche giorno con la famiglia, per voi questi sono aspetti positivi della guerra? Per me ne denunciano in modo ancora più forte la perversione, perchè se provoca dipendenza diventa impossibile uscirne fuori. No no, rivedetelo, è più antimilitarista che mai! Che non doveva vincere a scapito di Avatar sono d'accordo, ma è un altro paio di maniche..

che abbia vinto a scapito di AVATAR ringraziamo il cielo
Almno THL è un film. AVATAR una pacchianata!

Nel senso che dici tu è anche antimilitarista ma più che altro presenta i soldati come eroi costretti a questa vita di sacrifici per salvare il mondo...
e quanto gli piace agli americani sentirsi eroi.... :roll:

Non credo proprio che il protagonista possa essere inteso come un eroe. Non lo è affatto! E' un uomo solo, che si trova per varie circostanze a fare la guerra, o meglio, ad occuparsi di un aspetto della guerra, il disinnesco delle bombe. Quando torna a casa è cambiato, non può tornare alla stessa vita di prima, è un po' come ciò che accade a Frodo, ne ha passate troppe per tornare indietro. Il problema però è che lui è vittima del sistema, un sistema che lo ha reso schiavo per i propri fini, lui non ne conosce lo scopo, è lì e basta. E una volta che ha provato l'ebbrezza in quelle situazioni terribili, diventa difficile tornare alla vita di sempre, quindi riparte. Non ci vedo un eroe, semmai una vittima che non sta salvando il mondo, sta solo ubbidiendo agli ordini.

Nelle dichiarazione comunque la Bigelow ha sempre parlato del protagonista come di un eroe...
Questa lettura mi pare un po' troppo melodrammatica rispetto a un film che mi è parso abbastanza asciutto...

User avatar
leonardo
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 18517
Joined: Saturday 16 October 2004, 1:00

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by leonardo » Monday 15 March 2010, 19:47

bravo mescal ;)

User avatar
gahan
Regista
Regista
Posts: 3651
Joined: Tuesday 30 May 2006, 1:00
Contact:

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by gahan » Monday 15 March 2010, 23:25

La Bigelow mi dice sempre che me la dà, ma poi mica è vero.

User avatar
sandrix81
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 14276
Joined: Friday 15 October 2004, 1:00
Registi Preferiti: Jean-Luc Godard, François Truffaut, Eric Rohmer, Sam Raimi, Ozu Yasujiro, Friedrich Wilhelm Murnau, Dziga Vertov, Buster Keaton, Ernst Lubitsch, Alain Resnais, Georg Wilhelm Pabst, Carl Theodor Dreyer, Alfred Hitchcock, Howard Hawks, Nicholas Ray, John Ford, Billy Wilder, Frank Capra, Sam Peckinpah, Peter Bogdanovich, Steven Spielberg, William Friedkin, John Carpenter, George A. Romero, Woody Allen, Nanni Moretti, Roberto Rossellini, Jean Renoir, Orson Welles, Max Ophuls, Jacques Tati, Kitano Takeshi, Kim Ji-Woon, Lars Von Trier, David Lynch, Jean Marie Straub e Danièle Huillet, Jacques Rozier, Jean Rouch, Quentin Tarantino, Cameron Crowe, Brian De Palma
Film: I 400 COLPI (Truffaut, 1959), FAUST (Murnau, 1926), VIAGGIO A TOKYO (Ozu, 1953), SYMPATHY FOR THE DEVIL (Godard, 1968), IL RAGGIO VERDE (Rohmer, 1986), CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA (Donen/Kelly, 1952), LA FINESTRA SUL CORTILE (Hitchcock, 1954), MANHATTAN (Allen, 1979), SENTIERI SELVAGGI (Ford, 1956), DARKMAN (Raimi, 1990)
Location: Bologna o Sambuceto?
Contact:

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by sandrix81 » Monday 15 March 2010, 23:33

a me l'oste mi dice sempre che il vino è buono.
"Io ho letto il libro e se non ci fosse Gatsby, il romanzo non sarebbe stato scritto" (marlon-brando)

User avatar
zioJimmy
Regista
Regista
Posts: 5663
Joined: Monday 1 May 2006, 1:00
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Hitchcock; Shyamalan
Film: L'odio
Location: Napoli, Palermo
Contact:

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by zioJimmy » Tuesday 16 March 2010, 1:15

gahan wrote:
leonardo wrote:presenta i soldati come eroi costretti a questa vita di sacrifici per salvare il mondo

Cazzate. Cazzate belle e buone.

ma che cazzo, io sono pure d'accordo con te, però parla! Sto forum a volte esprime un elitarismo da picchi himalayani!!

User avatar
gahan
Regista
Regista
Posts: 3651
Joined: Tuesday 30 May 2006, 1:00
Contact:

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by gahan » Tuesday 16 March 2010, 7:46

Avresti anche ragione. Il punto di partenza però dovrebbe essere che dall'altra parte ci siano argomentazioni: qua invece c'erano solo affermazioni, ed affermazioni tanto palesemente idiote -- per di più da gente che ritiene di "valut[are] le immagini e il racconto" (preferisco ignorare con che parte del corpo) -- da richiedere al massimo una pernacchia. Ha già detto andros, che evidentemente ha più pazienza di me.

User avatar
mescal
Regista
Regista
Posts: 1498
Joined: Wednesday 30 March 2005, 1:00

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by mescal » Tuesday 16 March 2010, 13:33

gahan wrote:Avresti anche ragione. Il punto di partenza però dovrebbe essere che dall'altra parte ci siano argomentazioni: qua invece c'erano solo affermazioni, ed affermazioni tanto palesemente idiote -- per di più da gente che ritiene di "valut[are] le immagini e il racconto" (preferisco ignorare con che parte del corpo) -- da richiedere al massimo una pernacchia. Ha già detto andros, che evidentemente ha più pazienza di me.

aahahah, sei un personaggio meraviglioso comunque, sono sincero.

Comunque parlando di cose serie, si sono separati la Winslet e Mendes.

User avatar
Blue
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 21645
Joined: Sunday 4 March 2007, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Londra 1973 (To)

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by Blue » Tuesday 16 March 2010, 13:39

Ah ekko perkè lei era così bella e tirata a lucido... aveva l'amante!!!
Image

User avatar
andros
Regista
Regista
Posts: 6182
Joined: Thursday 14 October 2004, 1:00
Sesso: Uomo
Location: New Haven - Connecticut
Contact:

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by andros » Tuesday 16 March 2010, 13:43

Capperi! Immaginate se avesse vinto l'oscar per revolutionary road.. Avrebbe dovuto restare con lui per sempre! Ecco perchè non fu nemmeno candidata..
Video colonne sonore 2014: http://youtu.be/dGk3zSrB0t8

User avatar
cirokisskiss
Regista
Regista
Posts: 3212
Joined: Wednesday 7 January 2009, 15:33
Sesso: Uomo
Film: i film che colpiscono al cuore
Location: Napoli

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by cirokisskiss » Tuesday 16 March 2010, 14:35

andros wrote:Capperi! Immaginate se avesse vinto l'oscar per revolutionary road.. Avrebbe dovuto restare con lui per sempre! Ecco perchè non fu nemmeno candidata..

infatti!!ecco svelato il mistero :lol:

User avatar
andros
Regista
Regista
Posts: 6182
Joined: Thursday 14 October 2004, 1:00
Sesso: Uomo
Location: New Haven - Connecticut
Contact:

Re: Oscar 2010 - I VINCITORI! - commenti

Post by andros » Tuesday 16 March 2010, 18:01

:lol: se ci becca Naly ci ammazza!!!
Video colonne sonore 2014: http://youtu.be/dGk3zSrB0t8

Locked

Return to “Premi, Festival Cinematografici e Anteprime”