"Pietro" di Daniele Gaglianone

Discussioni intorno ai film che nel complesso risultano i migliori.
Locked
User avatar
Blue
Premio alla Carriera
Premio alla Carriera
Posts: 21645
Joined: Sunday 4 March 2007, 1:00
Sesso: Uomo
Location: Londra 1973 (To)

"Pietro" di Daniele Gaglianone

Post by Blue » Monday 30 August 2010, 21:24

pietro.jpg
(282 KiB) Downloaded 1242 times
Pietro
Titolo originale: Pietro

Nazione: Italia
Anno: 2010
Genere: Drammatico
Durata: 92'

Regia: Daniele Gaglianone

Cast: Pietro Casella, Francesco Lattarulo, Fabrizio Nicastro

Produzione: Babydoc Film, La Fabbrichetta
Distribuzione: Lucky Red

Data di uscita: 20 Agosto 2010

Trama:
Pietro vive in un’anonima periferia. Ha un lavoro, una casa e una famiglia. Guadagna pochi soldi in nero distribuendo volantini in strada. La sua casa è il vecchio appartamento lasciato dai genitori, ormai fatiscente, dove abita con il fratello Francesco che è tutta la sua famiglia. Ma il loro rapporto è difficile. Francesco è un tossicodipendente, legato ormai in modo irreversibile al suo “amico” spacciatore NikiNiki e al suo gruppo di compari. L’unico modo che ha Pietro per mantenere un contatto con il fratello sembra che sia assecondare il ruolo di buffone ritardato affibbiatogli dalla corte degli amici. Le offese subite durante le serate col fratello, o nella stessa casa, degradata a lurido porto franco, sono solo l’altra faccia dei soprusi cui Pietro è sottoposto di giorno al lavoro da un capo violento e losco. Eppure tutti continuano sulla loro strada, come ciechi di fronte allo sfacelo che si consuma attorno alle loro vite sprecate. Qualcosa sembra cambiare quando, sul “posto di lavoro”, Pietro conosce una ragazza, forse più disperata di lui, con la quale, pian piano, sembra instaurarsi un rapporto diverso, dove possono avere spazio la tenerezza e la comprensione. Ma si tratta di un’illusione in una vicenda nera che ha già scritto il suo destino, in una microsocietà educata alla solitudine e alla sopraffazione, dove non c’è spazio per la solidarietà. Durante una delle solite serate, Pietro presenta l’amica ai ragazzi. Subito la festa prende una brutta piega: sarà la miccia che innescherà la reazione di Pietro.
Image

User avatar
lestat79
Regista
Regista
Posts: 2941
Joined: Sunday 24 April 2005, 1:00
Location: Prov. Torino
Contact:

Re: "Pietro" di Daniele Gaglianone

Post by lestat79 » Wednesday 1 September 2010, 19:24

Se qualcuno lo vedesse potrebbe dire la sua nella categoria film italiano, anche se l'inizio eccessivamente Dardenne, mi ha un po' infastidito.
Seppur in modo un po' prevedibile il film evolve meglio e il regista trova il coraggio di staccarsi dal mero e semplice realismo e guarda a L'imbalsamatore di Garrone (certo con le dovute proporzioni).
Se vi capita cmq buttateci un occhio
Ricordati di recuperare

Boyhood
Locke
Mud
Classe enemy

e per gli italiani

Hungry hearts
Le meraviglie
Anime nere

User avatar
Orpheus
Regista
Regista
Posts: 2847
Joined: Tuesday 30 March 2010, 15:49
Sesso: Uomo
Registi Preferiti: Jane Campion, Jean-Pierre Jeunet, Roman Polanski, Michael Powell, Emeric Pressburger, Tim Burton, Bernardo Bertolucci, Bob Fosse, Tarsem Singh, Woody Allen, Michel Gondry, Alfonso Cuarón, Wes Anderson, Spike Jonze, Terry Gilliam, François Truffaut, Hayao Miyazaki, Robert Rodriguez, Gus Van Sant, Dario Argento, Mark Romanek, Federico Fellini, Edgar Wright, Terrence Malick, Elio Petri, Brian De Palma, Sofia Coppola, Guillermo del Toro, Christophe Honoré, Todd Haynes, Paolo Sorrentino

Re: "Pietro" di Daniele Gaglianone

Post by Orpheus » Thursday 14 July 2011, 15:41

L'ho visto ieri sera e l'ho odiato.
Sembra il gemello povero di Io sono l'amore, gli stessi difetti invertiti non diventano pregi ma diventano altri difetti.
Uno con la ricerca a tutti i costi della bellezza sfociava nel kitsch, questo invece alla ricerca della bruttezza a tutti i costi sfocia nel patetismo.
Image

Locked

Return to “Film”